Luminosità e leggibilità schermo del computer

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Luminosità e leggibilità schermo del computer

    Ho un vecchio Suunto Vyper comprato di seconda mano e per me va benissimo, ancora meglio se penso quanto all'epoca l'avevo pagato
    L'unica pecca è che l'illuminazione dello schermo è forse meno potente di altri computer, e probabilmente rispetto ad altri è appena leggermente meno leggibile come disposizione delle informazioni sullo schermo (qui è questione di sfumature).
    Finché si va in mare a 20 metri nessun problema. Se si scende di un po' e si comincia ad andare al buio, o se si va al lago, il discorso cambia. Lì effettivamente una migliore illuminazione delle schermo potrebbe fare comodo
    Quali sono i modelli di computer migliori dal punto di vista della luminosità e leggibilità dello schermo?

  • #2
    Ciao se parliamo di computer Ricreativi io ho un puck pro e come luminosità in notturna non è dei migliori secondo me come retroilluminazione intendo, mentre in diurna ha una leggibilità perfetta, per i computer tech io ho un IX3M e come schermo e luminosità lo trovo eccezzionale, l'ho preso apposta
    REVERENDO

    Commenta


    • #3
      I migliori non lo so ma ti posso dire cosa uso, petrel 2 Shearwater (principale) per il circuito chiuso con shermo ad alta definizione ed è veramente chiaro ad ogni prof (per adesso ti posso dire 50 metri al lago...sono ancora tenero per fare di più al momento) o condizione e come back che fa anche CC un vecchio ostc 2n o sigla simile che al momento non ricordo con schermo oled stesso discorso di prima, lettura chiara (a 80 metri al lago lo vedi come fuori dall'acqua) e semplicità di utilizzo, non hai una retro illuminazione che puoi attivare o meno, lo schermo butta fuori sempre i dati con la stessa intensità (che tu hai regolato in precedenza), in Circuito aperto comunque ho sempre utilizzato profondimeti uwatec semplicissimi e tabelle, mai usato la retrilluminazione, dai un colpo di torcia o sfrutti l'illuminazione del compare (se c'è), uso anche un mares nemo wide in Bottom da affiancare al profondimetro e anche qua stessa solfa dei profondimetri.
      Buone bolle a tutti!!!
      http://4th-dimension.detidecosystem.com/

      Commenta


      • #4
        Perdix - non ha problemi di illuminazione - lo tengo in automatico, cioè aumenta la luminosità quando è sottoposto a forte luce ambientale e si riduce progressivamente man mano che la luce ambientale diminuisce.
        Solo un paio di volte l'ho messo in "cave" mode - cioè al minimo - una notturna e nei "cenote".
        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

        Commenta


        • #5
          Si esatto Alastar dovrebbe essere cosi anche il Petrel, l'ostc no, almeno non il mio
          Buone bolle a tutti!!!
          http://4th-dimension.detidecosystem.com/

          Commenta


          • #6
            Io uso computer tipo Aladin di varie generazioni e sono riuscito sempre a leggerli.
            Alla peggio, in ambiente poco illuminato, basta orientare la torcia in modo da facilitare la lettura e si hanno i dati che servono
            Ciao
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #7
              Ciao
              da buon presbite (età avanza) non vedo bene da vicino....al buio poi le cose peggiorano!
              Uso shearwater predator (OLED) e mi trovo benissimo.
              Altri schermi mi creano qualche difficoltà in piu.
              Si adopera tutto, ci mancherebbe!
              Tita

              Commenta

              Riguardo all'autore

              Comprimi

              Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

              Statistiche comunità

              Comprimi

              Attualmente sono connessi 150 utenti. 4 utenti e 146 ospiti.

              Il massimo degli utenti connessi: 813 alle 06:58 il 05-11-2019.

              Scubaportal su Facebook

              Comprimi

              Sto operando...
              X