Nuovo coltello subacqueo artigianale di geniale concezione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuovo coltello subacqueo artigianale di geniale concezione

    Allora sto costruendo un nuovo coltello subacqueo artigianale rivoluzionario
    In pratica è un coltello da cucina quelli classici della "kaimano". Seguendo i consigli di blu dive in un'altra discussione che non trovo più ho preso quelli che hanno i perni di metallo nel manico, dove la lama non può staccarsi dal manico in plastica durante l'uso
    Adesso devo fresare la punta tagliata e fare un fodero

    IMG_20201217_105449.jpg IMG_20201217_105508.jpg IMG_20201217_110423.jpg

  • #2
    Ottima soluzione "alla genovese"
    Aspetto le foto del lavoro finito
    Costretti a casa in isolamento ci si puo' divertire a fare lavori utili
    Ciao
    Paolo
    Paolo

    Commenta


    • #3
      Ciao, approvo il bricolage.
      Per il fodero ti consiglio un pezzo di fettuccia dell'imbrago, piegata a Z e opportunamente cucita, otterrai questo (spero si capisca):
      dx-904004_1a.jpg

      Ti consiglio di non scaldare troppo la lama mentre la tagli così da non perdere le caratteristiche metallurgiche di durezza che le sono state impresse in fabbrica.
      Complimenti !
      Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
      L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

      Commenta


      • #4
        Ho trovato un video: https://www.youtube.com/watch?v=FIvG...nnel=ArthurLim
        Spiega abbastanza bene come fare.
        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

        Commenta


        • #5
          io ho fatto la stessa cosa
          REVERENDO

          Commenta


          • #6
            Visto per la prima volta nei primi anni 2000, lo avevano alcuni professionisti e sub tecnici, nonché Gue del primo periodo... Credo sia funzionale ma bisogna avere le attrezzature giuste nonchè le capacità...
            Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

            cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

            Commenta


            • #7
              Prima di tagliare il coltello assicurati che sia in accaiao inox AISI316 o AISI316L, (sulla scatola dovrebbe esserci scritto) in caso fosse in AISI304 (il classico 18/10, delle pentole di Giorgio Mastrota...) potresti avere più problemi di corrosione se fai mare, non lasciarlo asciugare nel fodero, passalo sotto l'acqua dolce.
              Ultima modifica di firer84; 21-12-2020, 11:30.
              Buone bolle a tutti!!!
              http://4th-dimension.detidecosystem.com/

              Commenta


              • #8
                un consiglio se usi una smerigliatrice per tagliare usa acqua continua perché riscaldi troppo la lama e perde le sue qualità

                Commenta


                • #9


                  Finito il coltello. Il taglio della punta e soprattutto la fresatura non sono riusciti alla perfezione. Probabilmente non uso gli strumenti adatti o non li uso correttamente ma il coltello funziona per lo scopo e la punta è adeguatamente spuntata in modo da non danneggiare per errore mute o pungere la pelle. Ho aggiunto un foro nel manico per metterci eventualmente un cordino

                  Commenta


                  • #10
                    Ho usato un trapano con una specie di fresa per arrotondare la punta tagliata

                    Drill.jpg Tools.jpg

                    Commenta


                    • #11
                      image_1508.jpg

                      In questo momento non ho fettuccia per imbrago in più da usare per il fodero, sicuramente la vende Guido di Scubalandia se mi capita di passare di là. Magari la vende anche qualcun altro più vicino, tipo Leroy Merlin o la merceria devo studiare dove trovarla

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio
                        Ho usato un trapano con una specie di fresa per arrotondare la punta tagliata
                        Poca spesa tanta resa.

                        Se posso un consiglio: l'asola sul manico falla con un elastico da 2,5 mm, è abbastanza resistente da tenere il coltello al polso o dentro il fodero, nello stesso tempo, con uno strattone puoi romperlo se il coltello dovesse incastrarsi da qualche parte.
                        www.bludivecenter.com

                        Commenta


                        • #13
                          Ora trova un amico che abbia gel decapante e gel per passivazione e spennellalo sulla lama...
                          Buone bolle a tutti!!!
                          http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                          Commenta


                          • #14
                            premesso che uso anch'io i coltelli Kaimano senza la punta (quelli stondati), volevo chiedervi perchè gli standard GUE richiedono una lama così corta.

                            Commenta


                            • #15
                              Non è questione di standard, ma di modulo elastico: se devi fare forza con una lama più lunga (con quello spessore e caratteristiche) la lama si può piegare e rompere.
                              Immagina di dover tagliare una cima da 10-15 mm incrudita dal tempo e dal mare ...
                              Oppure raddoppi lo spessore della lama in modo da poter raddoppiare la lunghezza ... al limite, poi dipende da quanta forza puoi esercitare mentre lo usi.
                              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 60 utenti. 0 utenti e 60 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X