Info Prodotti disinfettanti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Info Prodotti disinfettanti

    Qualcuno saprebbe consigliarmi un buon prodotto per disinfettare/pulire muta semistagna? Ho guardato in rete, a parte che alcuni prodotti sono molto molto cari, c'è ne sono moltissimi in commercio non saprei orientarmi su quale potrebbe essere il più indicato... Grazie per le info...
    OPEN WATER INSTRUCTOR ESA N°1426

  • #2
    Se la metti nella vasca e la passi con acqua e sapone si deve disinfettare per forza
    il problema è' la cerniera. Una umida in lavatrice viene una meraviglia
    ciao
    paolo
    Paolo

    Commenta


    • #3
      Ciao,

      bisognerebbe capire di Quale matriale sia fatto la Semistagna.

      Poi bisogna fare una distinzione Pulire e Disinfettare sono due cose differenti.


      Per esempio L'Amuchina (Ipoclorito di Sodio) non so se a contatto con la muta, se pur diluito possa andare bene.

      Dacci più info a riguardo.

      Ciao
      Mefy

      Commenta


      • #4
        a me è stato consigliato ammonio quaternario... che è tra i disinfettanti più efficaci ed è anche uno dei meno aggressivi: viene usato per disinfettare i rebreather e si trova facilmente in commercio in molti prodotti.

        Commenta


        • #5
          Ciao a tutti.

          Si può utilzzare la formula Commerciale dell'ammonio Quaternario che è il "Lysoform"

          L'Ammonio Quaternario risulta essere Pericoloso/Nocivo il suo utilizzo Puro, ammesso di trovarlo.

          Ciao,
          Mefy

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Phil Visualizza il messaggio
            Qualcuno saprebbe consigliarmi un buon prodotto per disinfettare/pulire muta semistagna? Ho guardato in rete, a parte che alcuni prodotti sono molto molto cari, c'è ne sono moltissimi in commercio non saprei orientarmi su quale potrebbe essere il più indicato... Grazie per le info...
            Per la muta io mi limito al risciacquo in acqua dolce - riponendola in un luogo asciutto e ventilato (per intenderci non al chiuso e non al sole) curando di rovesciarla per farla asciugare bene in entrambi i lati.

            Quando proprio voglio esagerare ma la considero un esagerazione che faccio solo quando mi trovo ad aver usato la muta in modo intenso per diversi giorni lasciandola sempre bagnata (mi succedeva quando ho fatto la guida), la lavavo in lavatrice (senza centrifuga) con un po di amuchina e ammorbidente (per dagli un buon odore).

            Morale, se si risciacqua bene in semplice acqua dolce e dopo il risciacquo si lascia asciugare bene in entrambi i lati (risvoltandola più volte) - la muta non da nessun problema.

            Per scrupolo proprio se uno vuole esagerare, quando magari la si usa intensamente (per esempio in un viaggio) si può usare un po di amuchina nel risciacquo.

            L'amuchina garantisce quell'azione disinfettante ma a differenza di prodotti come il "napisan" non emette ossigeno che aggredisce la gomma.

            La muta puzza perché la gente spesso viene dimentica nel borsone al chiuso, o peggio nei sacchetti neri dell'immondizia per non bagnare il borsone anche per diversi giorni.

            Il problema grosso sono proprio le sacche stagna al cui interno aumenta la temperatura e si genere un ambiente favorevole ai batteri, se a questo aggiungiamo che la muta usata al mare è infestata da plancton (organico) s'innesta un processo di decomposizione.

            Quando apriamo la sacca escono i "draghi" - l'odore è cosi forte che spesso permane.

            Ammetto che quando mi capita soggetti con la muta "odorosa" si mettono vicino a me e sento il caratteristico "puzzo" un po mi da fastidio - sento l'istinto di dirgli qualcosa ma ...

            Se non conosco me ne sto zito, faccio buon viso alla situazione, se sono i miei allievi li prendo in disparte e gli spiego per filo e per segno il perché la loro muta puzza, invitandoli a fare attenzione all'igiene.
            Il 99% delle volte è sempre dovuto al fatto che la muta viene riposta bagnata al chiuso, o lasciata, dimenticata per giorni, nelle sacche o negli zaini subacquei.
            In questi casi c'è effettivamente bisogno di una sanificazione anche con l'amuchina ma secondo me non si dovrebbe arrivare a tanto.

            Cordialmente
            Rana


            Commenta


            • #7
              Sull'amuchina. A me era stato insegnato ad usarla per disinfettare il reb. Poi istruttori molto più esperti me l'hanno sconsigliata perché usura di più dell'ammonio quaternario. Riporto quello che mi è stato detto.

              L'ammonio quaternario lo trovi in molti prodotti (mi pare che sul sito di nauticamare si elenchino molti prodotti in cui è contenuto, nell'articolo sulla disinfezione della pee-valve) ma anche in compresse da far sciogliere in acqua. Ad esempio quelle del mares revo (quindi ordinabili da chiunque tratti mares)

              NB: per disinfettare una pee-valve o un revo con le sue cartucce si lascia agire per un minuto, circa... quindi se basta quel tempo per distruggere batteri che potremmo respirare o introdurre nella vescica... non c'è motivo di lasciare agire più a lungo in una muta rischiando di corroderla. Mi raccomando poi rischiacquare bene, a lungo e far asciugare come diceva Rana
              Ultima modifica di darkfire; 07-01-2020, 11:33.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio
                Sull'amuchina. A me era stato insegnato ad usarla per disinfettare il reb. Poi istruttori molto più esperti me l'hanno sconsigliata perché usura di più dell'ammonio quaternario. Riporto quello che mi è stato detto.

                L'ammonio quaternario lo trovi in molti prodotti (mi pare che sul sito di nauticamare si elenchino molti prodotti in cui è contenuto, nell'articolo sulla disinfezione della pee-valve) ma anche in compresse da far sciogliere in acqua. Ad esempio quelle del mares revo (quindi ordinabili da chiunque tratti mares)
                Grazie Darkfire per l'informazione.

                Premetto non sono un chimico e per tanto non ho conoscenze in merito per esprimere certezze.

                Se non sbaglio (potrei) l'amuchina non è ammonio quaternario, è "ipoclorito di sodio".

                https://www.my-personaltrainer.it/be...-di-sodio.html

                Penso che tra l'ammonio quaternario e l'amuchina ci sia la stessa differenza che intercorre tra la candeggina e l'ammoniaca.

                Effettivamente lazione disinfettante dell'amuchina si basa sulla sua capacità di ossidare ma la sua azione sulla gomma della muta ritengo sia marginale, anche usato sovente penso che la muta arrivi al suo naturale termine prima dell'azione dell'amuchina.
                Penso (non sono certezze).

                Inoltre io farei un distinguo tra "l'igienizzazione" della muta e i trattamenti "disinfettanti" al Reb.

                La muta la metti sopra la pelle che di per se è una formidabile barriera ai patogeni, va si tenuta pulita (igienizzata) ma certamente non richiede una disinfettazione (per intenderci non va sterilizzata chimicamente).

                Il Reb va disinfettato (cosa ben diversa dall'igienizzazione) nel reb ci respiri ed il loop viene collegato "direttamente" agli alveoli polmonari pertanto va disinfettato.

                Premesso questo le mie conoscenze chimiche sono talmente fragili che potrei aver detto castronerie.

                Cordialmente
                Rana


                Commenta


                • #9
                  non ho mai detto che l'amuchina sia ammonio quaternario, tutt'altro. A me è stata sconsigliata la prima e consigliato il secondo, proprio per l'azione ossidante della prima.

                  PS: se disinfetta bene roba che entra nel tuo corpo, è un'ottima barriera anche per quello che viene a contatto esternamente.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio
                    non ho mai detto che l'amuchina sia ammonio quaternario, tutt'altro. A me è stata sconsigliata la prima e consigliato il secondo, proprio per l'azione ossidante della prima.
                    Si hai ragione.
                    Ho letto di corsa ed ho capito male - scusami.

                    Non dici assolutamente che sono la stessa cosa, purtroppo io ho capito male.

                    Alzo le mani sul fatto che il secondo prodotto non ossidi, ripeto non sono un chimico e mi devo fermare - prendo per buono quello che hai scritto.

                    Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio
                    PS: se disinfetta bene roba che entra nel tuo corpo, è un'ottima barriera anche per quello che viene a contatto esternamente.
                    Non discuto la logica è ineccepibile.

                    Con ciò, per me, pensare di lavare la semistagna come si lava il loop di un Reb è un segno di "ipocondria" un eccesso, con ciò mi rendo conto che potrei benissimo essere io ad eccedere nella non cura dell'igiene della muta.

                    Uno può benissimo sterilizzare le posate di casa come si fanno con gli strumenti chirurgici, imbustarli in sacchetti sterili, trattarli in autoclave a pressione di vapore e tenerli in cassetti sterili.
                    Sicuramente male non fa, sicuramente sono sterili ma ai miei occhi è un eccesso, nulla vieta di farlo ma di fatto nessuno tiene le posate in questo modo.

                    Allo stesso modo io non vedo la necessita di sterilizzare chimicamente la muta, un conto è lavarla, un conto è farla correttamente asciugare, va bene anche ogni tanto usare un prodotto igienizzante ma non mi metto a fare dei bagni chimici per sterilizzare la muta umida.

                    Il Reb è diverso una carica batterica può finire negli alveoli e proliferare - per questo trovo corretto guardare si al fatto di non aggredire i materiali ma il problema legato all'igiene del loop è reale e va affrontato.

                    Cordialmente
                    Rana

                    Commenta


                    • #11
                      purtroppo è facile, su internet. Faccia a faccia certe cose escono più chiare che in un forum.

                      PS: secondo me non è un discorso di ipocondria, comunque. Ma di economicità. L'ammonio quaternario costa 2 euro al litro. L'amuchina ne costa 6. Da un lato ho un risparmio economico immediato e, se poi, usura meno quello che devo lavare e disinfetta pure meglio e magari ce l'ho in casa per disinfettare altro... scelgo la soluzione migliore

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio
                        ..... secondo me non è un discorso di ipocondria, comunque. Ma di economicità. L'ammonio quaternario costa 2 euro al litro. L'amuchina ne costa 6. Da un lato ho un risparmio economico immediato e, se poi, usura meno quello che devo lavare e disinfetta pure meglio e magari ce l'ho in casa per disinfettare altro... scelgo la soluzione migliore
                        Si condivido, a volte potersi confrontare direttamente eviterebbe un fiume di parole per dire tutti la stessa cosa .

                        Non discuto quanto fai tu, ed ammetto che non conoscevo "l'ammonio quaternario".

                        Io non disinfetto tutte le volte la muta con prodotti simili, lo faccio poche volte perché un semplice ammollo in acqua con un po di ammorbidente ed un corretto risciacquo mi garantisce una muta pulita e senza cattivi odori.

                        Sono fobico dei cattivi odori e se la muta puzzasse per me sarebbe un trauma, questo per dire che non sono uno che se ne frega sull'igiene.
                        La muta la uso, spesso ci faccio la pipì senza problemi e non ho mai avuto problemi ne di odori ne tanto meno di micosi o infezioni.

                        Io non uso tutte le volte prodotti disinfettanti, tutto qui.
                        Ovviamente non voglio riferirmi a te si chiaro ma il tono della discussione - a me è parso (se ho sbagliato chiedo scusa - un tantino eccessivo veicolando un messaggio per me esagerato quello di dover disinfettare ogni volta la muta con prodotto chimici in grado di fare una sorta di "sterilizzazione".

                        Eccessivo se si parla di mute (almeno per me) penso doveroso se si parla del loop del reb.

                        Accostare la manutenzione in tal senso del loop con quanto di deve fare con la muta mi è apparso un pochino esagerato - ma ammetto che magari questa è stata una mia libera interpretazione se cosi mi scuso.

                        Cordialmente
                        Rana


                        Commenta


                        • #13
                          Io utilizzo, sia per la pee valve sia per il rebreather, la steramina. Si trova in confezioni da litro nei negozi per animali. Si usa in soluzione, non è tossica, non lascia cattivi odori, non rovina gli oring.
                          Certo, per una muta basterebbe anche un passaggio in lavatrice con il napisan e un goccio di ammorbidente...
                          Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                          cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                          Commenta


                          • #14
                            io non ho mai disinfettato la muta e mai la disinfetterò a meno di contrarre peste colera amebiasi etc etc....mantengo un discreto rapporto con l'igiene personale, faccio costantemente le analisi, bevo molto onde evitare, qualora un rilascio avvenga nell'interno muta umida, strani odori riconducibili a cibi solidi o liquidi non graditi ai vicinanti...uso raramente un po'di ammorbidente profumato alla lavanda, mai all'asparago
                            ......lasciami l'orgoglio di essere solo un uomo...

                            Commenta


                            • #15
                              Beato te, cesare. Io faccio la doccia tutte le mattine. Eppure le mie mute devo disinfettarle ogni tot perché puzzano (dai calzari: sudo molto dai piedi).

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Phil Open Water Instructor ESA N°1426 Per saperne di più su Phil

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 65 utenti. 5 utenti e 60 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X