tasca pesi da bombola

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • lokk92
    ha iniziato la discussione tasca pesi da bombola

    tasca pesi da bombola

    ciao a tutti, buongiorno trovate comode le tasche che si fissano alla bombola sui fascioni come sistema per distribuire meglio la zavorra? Ad esempio nel caso della stagna che necessità una quantità maggiore di peso

  • Mercurio90
    ha risposto
    RANA noi con il bibo lo facciamo per cazzeggiare, passami il termine. Anche se poi può anche essere utile sapere di saper fare un qualcosa.

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
    Ma il discorso di vestire e svestire il gruppo con il discorso zavorra sul gruppo non lo vedo un gran problema, con un filo di postura non si hanno problemi dato che tu e il gruppo si è sempre un tuttuno, non lasci completamente il gruppo. Anche perché se con la stagna hai necessità di 10 kg, tra piastra, zavorra e peso bombole, e lasci il gruppo che tu abbia 2 o 3 kg in cintura poco ti cambia, sei un missile e ciao Roma. Io ho fatto un pò di prove, togliere e rimettere il bibo in 2 e 3 mt, in libera, lo togli e lo metti, non hai variazioni, al massimo perdi un pochino nei movimenti il trim ma niente di scioccante, certo è se ti scappa lui va giù come un sasso e tu vai su tipo missile.


    Io quoto quanto ha detto Mercurio90.

    Con la stagna rinunciare alla spinta negativa del gruppo ara equivale ad essere sparati in superficie come un "missile polaris"
    Più o meno, nella mia mente immagino che l'emersione non sarebbe tanto differente da questa:



    Non puoi rinunciare al gruppo, puoi togliertelo ma tenendoti sempre ad esso per non rinunciare alla spinta negativa (premesso che è un operazione talmente ad alto rischio che prenderla in considerazione come procedura mi sembra un pochino azzardato).

    Cordialmente
    Rana



    Lascia un commento:


  • Mercurio90
    ha risposto
    Ma il discorso di vestire e svestire il gruppo con il discorso zavorra sul gruppo non lo vedo un gran problema, con un filo di postura non si hanno problemi dato che tu e il gruppo si è sempre un tuttuno, non lasci completamente il gruppo. Anche perché se con la stagna hai necessità di 10 kg, tra piastra, zavorra e peso bombole, e lasci il gruppo che tu abbia 2 o 3 kg in cintura poco ti cambia, sei un missile e ciao Roma. Io ho fatto un pò di prove, togliere e rimettere il bibo in 2 e 3 mt, in libera, lo togli e lo metti, non hai variazioni, al massimo perdi un pochino nei movimenti il trim ma niente di scioccante, certo è se ti scappa lui va giù come un sasso e tu vai su tipo missile.

    Lascia un commento:


  • Livio Cortese
    ha risposto
    @ tonnetto : gli studi pratici sull'assetto mi appassionano, è bello conoscere la tua esperienza concreta. Chiaramente poi ognuno trova -letteralmente- il proprio equilibrio, secondo il tipo di tuffi, l'attrezzatura impiegata, la corporatura e la disponibilitá economica.

    Lascia un commento:


  • Livio Cortese
    ha risposto
    @ blu dive : è solo un'opinione personale, legata al fatto che dopo anni di uso ho escogitato un'alternativa anche alla piastra inox. Poi ho la fortuna che poca o nessuna zavorra mi bastano, la uso proprio raramente. Infatti non amo il contatto tra piombo e acqua marina, e quando serve metto un paio di pietre lisce proprio in una vecchia tasca da muta stagna. Non mi sbilanciano eccessivamente, e la tasca vuota resta -come dici- utile a più cose.
    Ma i gruppi zavorrati, che dirti...li ho visti spesso addosso a gente che purtroppo si spostava male tanto sulla terraferma quanto in acqua. Anche se so di subacquei estremi che zavorrano persino i 20+20 .

    Lascia un commento:


  • npole
    ha risposto
    Si, anche svestirsi e rivestirsi, ricade in questa categoria. Immagina svestirsi con la stagna e lasciare tutto il peso (la piastra) sul gruppo, diventi un astronauta.
    Nemmeno a me vengono in mente casi pratici, se non il gruppo incastrato in qualcosa, annodato a mille reti e tu che risali con l'octopus del compagno... ma sono situazioni teoriche che immagino non si siano mai verificate praticamente.

    Lascia un commento:


  • Tonnetto
    ha risposto
    Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
    In realtà non è vero che zavorrare il gruppo sia pericoloso, io credo che idealmente vada reso neutro ogni singolo componente del sistema, quindi il sub e l'ara.
    La teoria (e qui davvero si tratta di teoria perché di situazioni del genere ne ho sentite "da lontano" ma mai nemmeno prese in considerazione) è che se ci dovesse essere l'esigenza di abbandonare il gruppo, il subacqueo resterà ragionevolmente neutro, perché i pesi saranno ripartiti uniformemente.
    Difficilmente mi vengono in mente casi in cui si debba abbandonare il gruppo, ma al contrario ci sono casi dove può essere necessario svestire il gruppo e poi indossarlo nuovamente.

    Fosse pure perché arrivi sul fondo e ti trovi il manometro tra schiena è bombola, poi chiaro il problema li sta nel perché non te ne sei accorto prima di entrare in acqua, ma questa è un altra storia.

    Diciamo quindi che avere due kg in cintura è una buona norma per gestire queste situazioni. Fosse pure che stai facendo dei grottini e ti incastri come un bischero

    Lascia un commento:


  • npole
    ha risposto
    In realtà non è vero che zavorrare il gruppo sia pericoloso, io credo che idealmente vada reso neutro ogni singolo componente del sistema, quindi il sub e l'ara.
    La teoria (e qui davvero si tratta di teoria perché di situazioni del genere ne ho sentite "da lontano" ma mai nemmeno prese in considerazione) è che se ci dovesse essere l'esigenza di abbandonare il gruppo, il subacqueo resterà ragionevolmente neutro, perché i pesi saranno ripartiti uniformemente.

    Lascia un commento:


  • Tonnetto
    ha risposto
    Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
    Sinceramente penso che zavorrare bombole in acciaio sia pericoloso, almeno a livello potenziale. Meglio una cintura a sgancio rapido; oppure dei piombi con un moschettone attaccato, così da poterli sganciare e agganciare secondo esigenza (anche del compagno, perché no).
    Poi 'sto fatto che, appunto, una tasca sola non va bene...direi faccia molto comodo a chi fabbrica e vende questi accessori...

    Condivido in parte, ma è bene precisare che ci sono tasche e tasche: quelle da mettere in cintura, sono una cosa, quelle da mettere nel fascione della bombola sono un altra.

    Le prime fanno carico su quello che già normalmente è baricentro del sub, ovvero la vita, e quindi sono facilmente gestibili da questo in termini di trim ed assetto in qualsiasi posizione. Inoltre possono essere sganciate all'esigenza.

    Le altre soprattutto nei gav con singolo fascione tendono invece a spostare il baricentro del sub dal punto vita ad un punto che tra sta questo e l'ogiva della bombola, sbilanciandolo ogni qual volta questo ha necessità di mantenere l'assetto veramente verticale.

    Vi racconto un aneddotto che mi fece ripensare all'utilità di queste tasche: Ricordo le provai in una lezione di esercizi in acqua durante il corso di immersione, durante tutta la lezione non ebbi alcun problema, e mi sentivo pure soddisfatto in quanto avevo spostato 2 kg nelle tasche, ed in cintura ne avevo solo 6. Hai tempi ero ancora sovra-zavorrato.

    Detto questo ad un certo punto dovemmo fare degli esercizi tenendo la posizione a candela per fare delle traslazioni con le braccia. Finché eravamo in movimento tutto bene ma appena mi fermavo e provavo a mantenere la posizione a candela mi ribaltavo come un birillo. Sara che avevo la bombola un pò bassa, ma quei due kg nella tasca del fascione sbilanciavano davvero!

    L'unico modo per stare dritto era mantenere questa posizione....(vedi foto) Ergo c'era un un palese problema di assetto idrostatico, che chiaramente potevo contrastare o con l'idrodinamicità, oppure assumendo posizioni "strane".

    Dalla volta successiva non le usai più, e pian piano a furia di fare tuffi arrivai alla mia pesata attuale di 3kg (2 in cintura, 1 in tasca), in realtà potrei arrivare a due. Ma visto che bombola a bombola c'è sempre qualche kg di differenza 3 complessivi mi sembra cmq una buona posata.

    Ultima modifica di Tonnetto; 17-12-2018, 13:20.

    Lascia un commento:


  • blu dive
    ha risposto
    Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
    Sinceramente penso che zavorrare bombole in acciaio sia pericoloso, almeno a livello potenziale. Meglio una cintura a sgancio rapido; oppure dei piombi con un moschettone attaccato, così da poterli sganciare e agganciare secondo esigenza (anche del compagno, perché no).
    Poi 'sto fatto che, appunto, una tasca sola non va bene...direi faccia molto comodo a chi fabbrica e vende questi accessori...

    in quest'ottica non andrebbero bene neanche le piastre in acciaio che sono, a tutti gli effetti, una zavorra.

    Distribuire i pesi non è mai un male, per chi necessita di un quantitativo importante di zavorra avere tutto sulla vita, quasi mai, è una scelta vincente.
    Senza contare che, dismessa la stagna, le tasche rimangono e possono venir comode.

    Lascia un commento:


  • Livio Cortese
    ha risposto
    Sinceramente penso che zavorrare bombole in acciaio sia pericoloso, almeno a livello potenziale. Meglio una cintura a sgancio rapido; oppure dei piombi con un moschettone attaccato, così da poterli sganciare e agganciare secondo esigenza (anche del compagno, perché no).
    Poi 'sto fatto che, appunto, una tasca sola non va bene...direi faccia molto comodo a chi fabbrica e vende questi accessori...

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
    ....

    dietro la colonna vertebrale, fintanto ci sia spazio per farlo: nello spazio disponibile prima che la bombola tocchi lo schienale.
    Si, scusa, così andrebbe bene, ma nel mio caso non ho mai avuto modo di mettercela: tengo la bombola su uno schienalino senza adattatore e sono molto alto, per cui non c'è spazio, né sopra, né sotto. troppo vicino al fondello interferisce con le predisposizioni della barca ...
    Questo è il motivo per cui dicevo che una sola tasca non va bene - per me sicuramente non va bene.

    Lascia un commento:


  • npole
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio

    No, meglio averne 2 e metterle il più vicino possibile al corpo - messe al centro dela bombola sbilanciano più facilmente nelle rotazioni sull'asse.

    No cosa? Ripeto: non ci sono ragioni per utilizzarne una sola (quindi meglio metterne sempre due, in modo simmetrico), ma se per qualche ragione si voglia optare per una singola tasca, è sempre meglio metterla verso il centro della bombola, ovvero al centro dell'asse, finché è possibile farlo, cioè dietro la colonna vertebrale, fintanto ci sia spazio per farlo: nello spazio disponibile prima che la bombola tocchi lo schienale.

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
    Se vuoi mettere una sola tasca (qualunque sia la ragione.. non è che costino un rene..) al massimo la metterai (più o meno) al centro.
    No, meglio averne 2 e metterle il più vicino possibile al corpo - messe al centro dela bombola sbilanciano più facilmente nelle rotazioni sull'asse.

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

lokk92 Per saperne di più su lokk92

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 68 utenti. 5 utenti e 63 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X