annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Che pinne usate??????

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio

    Hanno una calzata abbondantissima ! Ed'è il motivo per cui le comprai visto che con i rockboot non entravo nelle jetfin - so che ultimamente per le JF hanno fatto la tasca per il piede ancora più grossa, ma ormai ho le F1 ... e per come sono costruite, dureranno più di me.

    Io porto 46 pianta larga (il piede è magro, però) non proprio un piedino da fata ... ebbene delle F1 uso le XL con i rockboots scubapro - non le XXL !!!! Le avranno progettate per gli oversize (48 e passa di numero).

    Come mi ci trovo ? Benissimo direi, sono precisissime - perché molto rigide. Ho la gamba allenata, per cui non soffro i momenti in cui dovesse capitare di forzare un po' (con buona pace dei consumi però ... )
    Normalmente pinneggio a rana e le pinne si comportano benissimo. Non posso fare confronti con le jetfin, ma con le Mares Power Plana si: le Hollis spingono di più (la pala ha più superficie in generale ed è più lunga). Diciamo che essendo alto quasi 2 metri, la pala media la preferisco ad una più corta.
    Apprezzo moltissimo il peso in acqua (con la stagna), molto meno nel bagaglio, ma non si può avere la pinna ubriaca se di gomma piena
    Il prezzo a cui vengono vendute è, però, esagerato - io dopo averle provate in negozio, le ho comprate quasi 6 mesi dopo in un'offerta, ma le stavo cercando usate...



    P.S: in umida, con calzari leggeri ho sempre usato le Blades II che hanno oltre 20 anni ... peccato che con calzari con la suola più spessa, questi non entrino bene nella tasca per il piede delle aqualung, questo è il motivo per cui ho comprato le Mares Avanti 4 che accettano di buon grado il mio piedino.... altrimenti avrei continuato ad usare imperterrito le care vecchie Blades II
    Cavolo, hanno una calzata enorme!!!! Per me che indosso un 42/43, mettessi pure il rookboot credo mi andrebbe il la L!!!!...

    Per il prezzo...è vero costano parecchio... ma nella media per la categoria di pinne in questione... Ergo tutte le pinne tecniche, o meglio l'attrezzatura tecnica costa un fottio!!!

    Grazie per le dritte, quando mi "stagno", se le mie Cressi saranno troppo leggere/non mi ci sta la scarpa, so già su cosa optare!

    YouTube

    Commenta


    • #32
      Con molta umiltà dico la mia..
      Mi immergo solo con muta umida 5mm(le arterie del mio collo non sopportano semi e/o stagne)
      Uso le Cressi Frog Plus e ne sono abbastanza soddisfatto.
      Faccio immersioni ricreative entro i 40 metri(Deep) e cerco di evitare rogne..
      Certamente in caso di corrente ci sono altre pinne più performanti che già gli Amici hanno citato.
      Ciao
      Giuliano
      Gli Amici sono come le Stelle, a volte non li vedi..ma ci sono Sempre

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

        Ciao ​Coffy.

        Come non ho risposto ?

        Rana
        La domanda era che pinne usi non come scegliere le pinne...

        ho visto poi la risposta

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da erino2707 Visualizza il messaggio
          1 ciao a tutti
          Ma voi che pinne usate per le vostre immersioni
          Perché chiedo questo?
          Vedo subacquei che scendono in acqua con pinne lunghe altri con normali pinne e altri ancora con pinne piccolissime
          Io scendo con scubapro kinetix
          E voi
          Con bibo+stagna+azzi e mazzi uso le Turtle Fins
          http://www.xsscuba.com/fins/turtle-fins
          Con umida o semistagna+mono (estate al mare) uso le Plana Avanti4
          Ultima modifica di TheDoctor; 15-01-2018, 12:16.
          Ciao MarenaSub
          Cit.Silvano :
          Qualcuno ha persin detto che per andare sott'acqua ci vogliono le palle.
          E subito qualcun'altro ha scritto che palle e scroto raggrinziti dal freddo spostano meno liquido che le stesse allascate e gonfie per la calura, se ne deduce che con le palle al fresco si è negativi e si può togliere zavorra, viceversa , a palle lasche , un po' di zavorra in più non fa mai male.

          Commenta


          • #35
            Hollus F1 su stagna e Plana Avanti 4 su umida

            Commenta


            • #36
              Per contribuire alla statistica.
              Io uso le Mares quattro excel.

              pinna.jpg
              Si rosse.
              Il viaggio più bello è quello che ti conduce a te!
              ESA: OWD, ADV, DEEP, NITROX, RESCUE, DEEPEXT.

              Commenta


              • #37
                Dopo averle provate praticamente tutte, da 6-7 anni uso solo pinne d'apnea. Nell'ultimo periodo le Cressi Gara Modular con calzarino 2mm neoprene (mi immergo solo in mari molto caldi).
                Sinceramente nemmeno per un miliardo di Vodka Coin tornerei alle vecchie pinne ARA. Comunque ho una gamba molto allenata da anni di CrossFit, magari non per tutti è così...
                A dire il vero quest'anno vorrei fare un up-grade al Carbonio, un po' per alleggerire bagaglio e pinneggiata e un po' (tanto) per farmi un regalo, e qui scatta il dilemma: quali? non so se rimanere con le Carbonio della Cressi o passare ad altra marca, Quello che mi interessa è anche la facilità nel metterle e toglierle: non voglio impazzire spanciato nei gommoni con l'egiziano che tenta disperatamente la manovra. Idee?
                Ultima modifica di Steve Gas; 15-01-2018, 16:41.

                Commenta


                • #38
                  Scusa, ma se non sbaglio le cressi gara modular prevedono una pala in carbonio - avresti il vantaggio di non cambiare la calzata ... se ti piace. Non ho idea del guadagno in peso, né della perdita in € ...
                  Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                  L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
                    Scusa, ma se non sbaglio le cressi gara modular prevedono una pala in carbonio - avresti il vantaggio di non cambiare la calzata ... se ti piace. Non ho idea del guadagno in peso, né della perdita in € ...
                    si grazie, ho valutato anche quella possibilità. Ma le più economiche si trovano a 135 € a pala + spese di spedizione... con 20 euro in più compro la nuova versione Cressi Team Carbon (completa), che per ora c'è solo in spagna. Di questa però non so se la calzata sia la stessa (mi sembrava di aver letto in qualche prova che erano più larghe di piede). Ho scritto a Cressi per avere spiegazioni, stiamo a vedere se rispondono.

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Steve Gas Visualizza il messaggio
                      Dopo averle provate praticamente tutte, da 6-7 anni uso solo pinne d'apnea. Nell'ultimo periodo le Cressi Gara Modular con calzarino 2mm neoprene (mi immergo solo in mari molto caldi).
                      Sinceramente nemmeno per un miliardo di Vodka Coin tornerei alle vecchie pinne ARA. Comunque ho una gamba molto allenata da anni di CrossFit, magari non per tutti è così...
                      A dire il vero quest'anno vorrei fare un up-grade al Carbonio, un po' per alleggerire bagaglio e pinneggiata e un po' (tanto) per farmi un regalo, e qui scatta il dilemma: quali? non so se rimanere con le Carbonio della Cressi o passare ad altra marca, Quello che mi interessa è anche la facilità nel metterle e toglierle: non voglio impazzire spanciato nei gommoni con l'egiziano che tenta disperatamente la manovra. Idee?
                      Ciao Steve Gas.

                      Massimo rispetto vero le tue convinzioni che a me appaiono assolute.
                      Io non ho le tue certezze ma quello che avevo da dire in proposito l'ho detto e scritto ripetermi non ha senso.

                      La pinna in se conta pochissimo, a un convegno d'apnea - tenutosi alla piscina Y40 - un esperto di pinne ci ha detto che un record d'apnea fu fatto con pinne da € 30 del supermercato, questo per farci capire quanto alla fine una pinna apporta.

                      Possiamo dire che il grosso della performance è dato dall'allenamento e dalla tecnica, qualche punto percentuale potrebbe essere attribuito alla pinna in se.

                      Questo parlando di apnea.

                      Se tu sei allenato come dici e hai una buona tecnica buon per te.

                      Le pinne in carbonio sono dei ceselli tecnici, il carbonio ha un ottima risposta elastica, forse la migliore al momento tra tutti i materiali.
                      Rimane un materiale fragile soprattutto nei colpi presi di punta e di taglio, mi spiego:
                      se picchi la pala come se fosse una vanga su una roccia rischi che si aprano come un foglio di carta.

                      Ammetto che hanno fatto degli incroci delle fibre di carbonio che in teoria dovrebbero reggere anche a questo famoso problema del carbonio ma sinceramente non so quanto reggono.

                      Io ti consiglio di pensarci bene ad usare il carbonio nelle tue immersioni ara per la delicatezza in se delle pale e dall'elevato costo.

                      Al limite comprale per fare apnea e con l'ara usane un altro paio meno tecnico ma sicuramente più resistente.

                      Cordialmente
                      Rana

                      Commenta


                      • #41
                        contribuisco anch'io......
                        per la stagna ho le pinne rosa, per la umida gialle......noi antichi siamo bulicci non gay....
                        ......lasciami l'orgoglio di essere solo un uomo...

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio


                          Rimane un materiale fragile soprattutto nei colpi presi di punta e di taglio, mi spiego:
                          se picchi la pala come se fosse una vanga su una roccia rischi che si aprano come un foglio di carta.
                          Ciao Rana, mi hai dato un'ottima idea ovvero mettere OBBLIGATORIE le pinne in carbonio per tutte le immersioni sulle barriere coralline: se spacchi il corallo spacchi anche la pinna!

                          Commenta


                          • #43
                            Originariamente inviato da cesare Visualizza il messaggio
                            contribuisco anch'io......
                            per la stagna ho le pinne rosa, per la umida gialle......noi antichi siamo bulicci non gay....
                            Se sono lo stesso modello e taglia, perchè non alternare ? Stagna: rosa sx e gialla dx - umida l'inverso, ma anche il contrario ... vedi che il colore è importante ?
                            Ad esempio se io vedo giallo a dx so che davanti a me ho un sub in stagna che si allontana o uno in umida che si avvicina - l'importante è che ci sia uno standard ...
                            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da Steve Gas Visualizza il messaggio

                              Ciao Rana, mi hai dato un'ottima idea ovvero mettere OBBLIGATORIE le pinne in carbonio per tutte le immersioni sulle barriere coralline: se spacchi il corallo spacchi anche la pinna!
                              Guarda che non è mica così sbagliato: sono sicuro che se le ferite all'ambiente si ripercuotessero in proporzionali ferite al portafogli, staremmo tutti (me compreso) molto più attenti... e non solo sott'acqua.
                              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                              Commenta


                              • #45
                                Giusto perché se ne parlava: su ebay sono apparse F1 XL usate provenienza UK ...
                                Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                                L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                                Commenta

                                Ultimi articoli

                                Comprimi

                                • zephyr73
                                  Rispondi a maschera che tipo
                                  zephyr73
                                  Eh già! Perché senza GAV pensi di passare inosservato? 😈...
                                  oggi, 07:56
                                • anfibio
                                  Rispondi a Fruste! Voi come le avete?
                                  anfibio
                                  io utilizzo fruste in miflex (treccia di nylon) molto più flessibili e resistenti all'usura. Per l'erogatore primario utilizzo una frusta da 150 cm posizionata...
                                  oggi, 00:09
                                • anfibio
                                  Saluti
                                  anfibio
                                  Ciao a tutti ragazzi, numerose volte sul web ho fatto delle ricerche inerenti alla subacquea e spesso ho trovato interessanti discussioni in questo meraviglioso...
                                  oggi, 00:00
                                 

                                DEEP STOP - la sosta profonda è defunta?

                                DEEP STOP - la sosta profonda è defunta?
                                Ci dobbiamo aspettare un nuovo algoritmo per le decompressioni?...
                                 

                                NUOVO FORUM in arrivo

                                Cari Amici,

                                stiamo lavorando per migliorare il FORUM e la prima settimana di Febbraio (contrattempi permettendo!) opereremo un cambiamento...



                                 


                                Dan Europe
                                 



                                 



                                 

                                Orange Shark

                                Comprimi

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X