annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Coltelli e utilità

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Ma il grasso marino, offre 'prestazioni' maggiori?

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da labottatrice Visualizza il messaggio

      qui si vede meglio
      https://youtu.be/kuVYp7gUxt4


      ​ho visto il video, se posso trovare un difetto è che necessita di 2 mani, difficile tagliare una cima con una mano sola. In questo le forbici sono imbattibili.
      ​Io consiglio anche di farsi un lacciolo da inserire nel polso in modo che non possa cadere durante l'uso.

      Saluti
      TSA Trimix Instructor 70 m.
      OWI SSI

      Commenta


      • #18
        Originariamente inviato da Riseman Visualizza il messaggio
        Ma il grasso marino, offre 'prestazioni' maggiori?
        ​Se il coltello poi lo usi per tagliare il salame, mi permetto di consigliare di non usare nessun tipo di grasso

        Farà un pochino di ruggine che ogni tanto gratterai via con la paglietta d'acciaio che si usa per pulire le pentole.



        Cordialmente
        Rana


        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

          ​Se il coltello poi lo usi per tagliare il salame, mi permetto di consigliare di non usare nessun tipo di grasso

          Farà un pochino di ruggine che ogni tanto gratterai via con la paglietta d'acciaio che si usa per pulire le pentole.



          Cordialmente
          Rana

          Ahahahah, giusto! Quello sarebbe stato il mio quesito successivo 🤣. Possiamo sempre usare il lardo ihih o tenerne un secondo in barca 😜

          Commenta


          • #20
            Io uso un classico coltello seghettato o una cesoia in grado di spezzare anche un filo di acciaio. La cesoia non è marina ma una banale del brico ingrassata. Se vi può essere utile guardate questa review. Molto interessante, si capisce l'inutilità di numerosi coltelli..
            https://www.youtube.com/watch?v=nzaVx_W2eTo
            cordialità
            Turbosub

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

              ​Se il coltello poi lo usi per tagliare il salame, mi permetto di consigliare di non usare nessun tipo di grasso

              Farà un pochino di ruggine che ogni tanto gratterai via con la paglietta d'acciaio che si usa per pulire le pentole.



              Cordialmente
              Rana

              ​puoi spalmarci sopra dello strutto....
              TSA Trimix Instructor 70 m.
              OWI SSI

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da m.de_maria Visualizza il messaggio

                ​puoi spalmarci sopra dello strutto....
                ​Caio M.de_maria,
                lo strutto diventa rancido e poi dopo essersi impastato all'acqua di mare diciamo che non è il massimo.



                Cordialmente
                Rana

                Commenta


                • #23
                  io ho comprato coltello disosso della Victor inox a cui ho tagliato la punta. fantastica durata del "filo" facile da riaffilare costo 14 euro. poi ho tronchesino della beta e eezycut
                  ......lasciami l'orgoglio di essere solo un uomo...

                  Commenta


                  • #24
                    Il tronchesino affilato, senza punte e ben affilato, posto in un luogo facile da raggiungere (sull'avambraccio), è praticamente obbligatorio per gli speleosub di scuola europea.
                    Parto dal presupposto che se funziona in grotta, funziona anche al mare o al lago.
                    Ho poi visto anche alcuni noti esploratori avere oltre ai tronchesini, anche un coltello tipo Kaimano seghettato senza punta.

                    Matteo

                    Commenta


                    • #25
                      in merito all'ingrassatura del coltello, che tipo di grasso consigliate di utilizzare? devo usarne uno specifico o uno qualsiasi va bene

                      Commenta


                      • #26
                        Beh, eliminando, per "irrancidimento", qualsiasi grasso di origine animale (peccato, quello del salame era perfetto ), restano quelli sintetici...
                        Lo scopo è formare una patina che isoli il metallo da possibili contaminanti che potrebbero ossidarlo. Quindi, più è viscoso e aderisce alla superficie meglio è. Per esperienza personale, quello al silicone dopo un po' se ne va e bisogna rimetterlo, forse perché ho usato lo stesso che uso per ingrassare gli o-ring delle torce, e non è molto denso.
                        Mi ricordo che in casa ce n'era uno al litio densissimo che usavo per lubrificare gli ingranaggi. Il fatto che fosse così denso impediva che la forza centrifuga lo dislocasse troppo facilmente. Se lo ritrovassi proverei ad usare quello - chissà che fine avrà fatto ...

                        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                        Commenta


                        • #27
                          In mancanza di grassi speciali va bene anche la vaselina.
                          Ciao
                          Paolo
                          Paolo

                          Commenta


                          • #28
                            ok grazie, come pensavo non necessito di un grasso particolare

                            Commenta


                            • #29
                              Ammetto che quando iniziai la subacquea spruzzavo del grasso al silicone sul coltello (in realtà ovunque).
                              Ho perso subito questa - per me insana - abitudine di ungere il coltello.

                              Secondo me il coltello non va unto.
                              Come tutta l'attrezzatura va risciacquato e asciugato, nel far queste operazioni se si notano dei punti di ruggine si rimuovono con una matassina di "lana d'acciaio".

                              ogni tanto si controlla il filo per accertarsi che tagli effettivamente.

                              Fine.

                              Il grasso s'impasta al sale del mare e forma una schifezza senza senso.

                              Senza contare che se si dovesse usare il coltello per tagliare un salame non si corre il rischio di mangiarsi "schifezze"

                              Cordialmente
                              Rana

                              Commenta


                              • #30
                                Caro Rana, prova a stendere a mano un velo di grasso al silicone oppure di vaselina e vedrai che quel velo basta a riparare l' acciaio dalla corrosione senza impastare. Con un coltello tipo Cressi Orca se non proteggi con grasso il metallo all' interno dell' impugnatura ti trovi subito un blocco di acciaio ruggine che nessuna paglietta riesce a risolvere senza smontare il tutto.
                                In pratica con questa procedura posso lasciare in barca il coltello per tre settimane senza mai sciacquarlo con la garanzia che nessuna parte del coltello faccia ruggine. Ovviamente dopo un simile utilizzo il coltello va pulito bene e sistemato a dovere prima di essere riposto fra i balocchi.
                                A titolo di curiosità, se già tu non avessi provato di persona, lo sai che se spalmi uno strato sottile di vaselina su un piede di un fuoribordo il piede non forma ruggine ? Con vecchi motori di una volta si usava questo trucco per conservare al meglio parti che sarebbero diventate un blocco di ruggine nel giro di poco tempo.
                                Ovviamente il mio coltello non va bene per tagliare il salame ....
                                Ciao
                                Paolo
                                Paolo

                                Commenta

                                Ultimi articoli

                                Comprimi

                                 

                                DEEP STOP - la sosta profonda è defunta?

                                DEEP STOP - la sosta profonda è defunta?
                                Ci dobbiamo aspettare un nuovo algoritmo per le decompressioni?...
                                 

                                NUOVO FORUM in arrivo

                                Cari Amici,

                                stiamo lavorando per migliorare il FORUM e la prima settimana di Febbraio (contrattempi permettendo!) opereremo un cambiamento...



                                 


                                Dan Europe
                                 



                                 



                                 

                                Orange Shark

                                Comprimi

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X