Le cozze: buone, utili e sostenibili.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le cozze: buone, utili e sostenibili.

    Le cozze sono esseri fantastici
    non sono in pericolo
    puliscono il mare
    salvano le coste dall'erosione.
    Non lo sapevate?
    Sapevatelo

    https://www.corriere.it/ambiente/14_...9706b923.shtml


    Incoraggiamo il loro allevamento e consumo.
    Sono semplicissime da preparare.

    Per prima cosa vanno pulite dalle barbe e vanno scartate a priori quelle rotte.

    Fatto questo preoccupiamoci degli strumenti:
    io evito le pentole e preferisco padelle molto grandi o teglie, che mi consentono di gestire una cottura uniforme
    una buona distribuzione del sughetto, e di togliere in tempo quelle che non si aprono.

    Aglio:
    quelli che non lo amano troppo preferiscono usare spicchi interi, ma per le cozze l'aglio andrebbe tagliato a cubetti da 2-5 mm, in modo da penetrare i gusci dischiusi.

    Olio:
    rigorosamente extravergine, su questo tolgo il saluto.

    Peperoncino?
    No, mai
    Pepe nero a fine cottura (ma non tolgo il saluto)


    Quando l'aglio comincia a sfrigolare avete due scelte:

    1 - se le cozze vi piacciono col pomodoro versare del pomodoro a cubetti - pomodori san marzano, vietati i gnegnegnè tipo pachino etc: servono pomodori pelati VERI. Fateli appassire prima di versare le cozze.

    2- versare subito le cozze se vi piacciono senza pomodoro.

    Una volta versate le cozze osservatele con ansia:
    appena cominciano ad aprirsi spruzzate subito del vino bianco e cominciate a smuoverle per cuocere quelle indietro.

    Quando tutte sono aperte attendete che raggiungano il colore desiderato.
    Ad alcuni piacciono biancastre - quasi crude - ad altri arancioni - cotte.

    L'importante è che non si ritirino!
    Diventano farinose, bleah!


    A fine cottura:

    - se avete scelto le cozze senza pomodoro spruzzate pepe nero, poi prezzemolo e lanciate dei pezzi di limone.

    - se avete scelto il pomodoro: niente limone.

    Abbinamenti:

    tutti i vini bianchi
    eccetto quelli troppo profumati - tipo il Gewurtztraminer- e le bollicine.
    Perfetti i mossi come il Vermentino.

    Ultima modifica di cidiemme; 08-07-2019, 01:48.
    BLOG
    https://claudiodimanaoblog.blogspot.com/

  • #2
    Originariamente inviato da cidiemme Visualizza il messaggio
    ... omissis ...

    Una volta versate le cozze osservatele con ansia:

    ... omissis ...


    (avrei detto con cupidigia , non meno di desiderio, comunque)
    Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
    L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

    Commenta


    • #3
      https://www.tgcom24.mediaset.it/gree...-201902a.shtml

      Purtroppo...

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio



        (avrei detto con cupidigia , non meno di desiderio, comunque)

        sì, siamo lì!
        tra l'ansia creativa e la cupidigia
        BLOG
        https://claudiodimanaoblog.blogspot.com/

        Commenta


        • #5

          Dobbiamo resistere, noi e le cozze.
          BLOG
          https://claudiodimanaoblog.blogspot.com/

          Commenta


          • #6
            L'anno scorso a Olbia abbiamo avuto il 100% di cozze morte per via di una ondata di caldo il 14 agosto. Acqua 29° in porto.

            Commenta


            • #7

              Avevo letto anch'io questo articolo... è assurdo cosa stia facendo il caldo

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Luchino Visualizza il messaggio


                Avevo letto anch'io questo articolo... è assurdo cosa stia facendo il caldo
                Quel caldo lì ha un nome: emergenza climatica
                BLOG
                https://claudiodimanaoblog.blogspot.com/

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da cidiemme Visualizza il messaggio

                  Quel caldo lì ha un nome: emergenza climatica
                  E c'è anche chi sostiene che questo problema non esista...

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Luchino Visualizza il messaggio

                    E c'è anche chi sostiene che questo problema non esista...

                    La Exxon Mobil ha speso decine di milioni di dollari (37 secondo alcune fonti e 70 secondo altre) per produrre studi che neghino l'interferenza umana sul cambiamento climatico.
                    Ma è l'unica che è stata beccata.

                    L'influenza delle petrolifere sull'editoria è impossibile da misurare, visto che queste corporation sono enormi e ramificate: hanno assorbito o partecipato di tutto, editori compresi.
                    BLOG
                    https://claudiodimanaoblog.blogspot.com/

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da cidiemme Visualizza il messaggio


                      La Exxon Mobil ha speso decine di milioni di dollari (37 secondo alcune fonti e 70 secondo altre) per produrre studi che neghino l'interferenza umana sul cambiamento climatico.
                      Ma è l'unica che è stata beccata.

                      L'influenza delle petrolifere sull'editoria è impossibile da misurare, visto che queste corporation sono enormi e ramificate: hanno assorbito o partecipato di tutto, editori compresi.
                      Non sapevo della Exxon, approfondirò di sicuro

                      Commenta


                      • #12
                        Sempre detto.
                        Finché c'è cozza c'è speranza.

                        Commenta

                        Riguardo all'autore

                        Comprimi

                        cidiemme Per saperne di più su cidiemme

                        Statistiche comunità

                        Comprimi

                        Attualmente sono connessi 50 utenti. 0 utenti e 50 ospiti.

                        Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

                        Scubaportal su Facebook

                        Comprimi

                        Sto operando...
                        X